rigenera bianco 2
NUOVETavola disegno 1 copia 19

La linea M3 è costituita da un impianto di stabilizzazione e omogeneizzazione.

I rifiuti immessi, di matrice prevalentemente inerte, vengono additivati con cemento/calce/acqua, che fissano le sostanze inquinanti impedendone il rilascio per eluizione.

La stabilizzazione è un trattamento che diminuisce l’impatto ambientale dei rifiuti, non altrimenti recuperabili, riducendo il rischio che il contaminante contenuto possa entrare nel ciclo ambientale.

Tale rischio è riconducibile ad esempio all’azione di dilavamento da parte delle acque piovane che, avendo caratteristiche sempre più acide, presentano elevata capacità solvente.

 

Questo processo di trattamento migliora la manipolabilità del rifiuto e l’additivazione di calce svolge inoltre una sorta di azione igienizzante.

 

Dal trattamento vengono generati rifiuti con caratteristiche tali da essere successivamente conferiti in idonee discariche di smaltimento finale, nel rispetto del D. Lgs. 36/03 e s.m.i. e dei decreti attuativi in merito ai criteri di ammissibilità dei rifiuti in discarica.

Processi di trattamento utilizzati

I più importanti e frequenti processi che vengono applicati sono i seguenti:

  • Processo a base di cemento;
  • Processo a base di argilla – cemento;
  • Processo a base di argilla;
  • Processo a base di calce;
  • Processo a base di ossido di calcio.

Con questo nuovo impianto Ri.genera riesce a dare nuova vita alle matrici inerti decadenti dalle fasi di lavorazione: i vantaggi ambientali che ne derivano sono notevoli, si pensi solo ai benefici derivanti dalla:

  • Diminuzione del prelievo dei materiali naturali quali ghiaia e sabbia da cave, letti di fiume, miniere ecc. 
  • Riduzione dei volumi di smaltimento di rifiuti inerti presso le discariche

LINEA DI BETONAGGIO

Mediante la linea M3, per campagne mirate di lavorazione, Ri.genera produce miscele di aggregati sciolti non legati idraulicamente e conglomerati cementizi e/o di misti cementati

Con l’impianto di betonaggio è possibile effettuare il riutilizzo diretto di materiali derivanti da proprie lavorazioni e/o da terzi, da completare, se necessario, con materiale inerte naturale.

 

Da tale processo possono essere generati i seguenti materiali conformi alle norme tecniche di settore UNI EN nelle forme usualmente commercializzate:

  • Aggregati artificiali/industriali;
  • Aggregati riciclati;
  • Conglomerati cementizi/misti cementati

Gli aggregati decadenti dalla lavorazione rispondono alle norme tecniche di settore per l’utilizzo finale e hanno reimpiego industriale nei settori delle infrastrutture viarie, della produzione di conglomerati cementizi e in altre applicazioni di carattere non strutturale.

Ri.Genera s.r.l. – Via Nuova del Bosco, Km 1.800, 80034, Marigliano (NA) | Tel.:081 885 3302  |
 C.F. E P.IVA 03468310986 | Informativa Sulla Privacy
rigenera bianco 2